Albo dei gestori dell'accertamento e della riscossione dei tributi locali

Le attività di liquidazione, accertamento e riscossione dei tributi e di altre entrate di Province e Comuni sono gestite da soggetti privati abilitati, in possesso dei requisiti  previsti per l’iscrizione all’albo appositamente istituito (Art. 53, comma 1 , D.lgs, 15 dicembre 1997, n. 446).

Un’apposita commissione (Decreto di costituzione) effettua l’esame delle domande di iscrizione, la revisione periodica, la cancellazione e la sospensione dall’albo dei gestori, la revoca e la decadenza dalla gestione (Art. 53, comma 2 , D.lgs, 15 dicembre 1997, n. 446).

Segreteria della commissione presso Ministero dell'Economia e delle Finanze – Dipartimento delle Finanze - Direzione Legislazione Tributaria e Federalismo Fiscale – Via dei Normanni, 5 - 00184 Roma.

Si riceve solo previo appuntamento da concordare con il dirigente, al numero 06/93836784  o con la Segreteria della commissione, al numero sotto indicato.

Dott.ssa Simona Criscuolo: segretario della commissione, tel. 06/9383 6785
Si riporta,  per eventuali comunicazioni,  l’indirizzo pec dell’Ufficio: albogestoritributilocali@pce.finanze.it

Sono disponibili i dati del monitoraggio della attività svolta dai concessionari iscritti nell’Albo. Ogni ente locale potrà accedere da internet al Portale del Federalismo Fiscale (www.portalefederalismofiscale.gov.it);

  • accedere all'Area Riservata del Portale con apposita utenza e  password (può essere la stessa che viene utilizzata per inserire a sistema le delibere e e i regolamenti dei tributi comunali oppure di nuovo rilascio ma equivalente);
  • all’interno dell'Area Riservata, scegliere l'applicazione "Modalità di riscossione tributi";
  • per navigare all'interno dell'applicazione, fare riferimento alla guida operativa, consultabile e scaricabile dal menù dell'applicazione.

Per ogni ulteriore informazione si può chiamare ai numeri di telefono sopra riportati.