1927 - 1943 Imposta sui celibi

Imposta sui celibi 1927-1943 Fu istituita il 13 febbraio 1927 ed interessava i celibi di età compresa tra i 25 e i 65 anni. Era composta da un contributo fisso che variava a seconda dell'età: partiva da 70 lire per le fasce più giovani - tra i 25 e i 35 anni - salendo poi a 100 lire fino a 50 anni, per poi abbassarsi, se si superava tale età, a 50 lire. Dai 66 anni si veniva esentati da tale pagamento. Tali importi furono aumentati due volte: nell'aprile 1934 e nel marzo 1937, con una aliquota aggiuntiva che variava a seconda del reddito del soggetto. L'importo era devoluto all'Opera Nazionale Maternità e Infanzia.

Fu abolita dal Governo Badoglio il 27 luglio 1943.