Legge di Bilancio 2017

Nella G.U. 21 dicembre 2016, n. 297, è stata pubblicata la Legge di Bilancio  2017 (Legge n. 232 dell'11 dicembre 2016) che contiene una serie di misure a sostegno della competitività delle imprese e della crescita economica.

Si segnalano le principali novità in materia fiscale:

  • Detrazioni per interventi di efficienza energetica
    È stata prorogata per il 2017 la detrazione del 65% prevista per interventi di riqualificazione energetica.
  • Detrazioni per ristrutturazioni e bonus mobili
    È stata prorogata per il 2017 la detrazione del 50% per interventi di ristrutturazione edilizia fino a un massimo di 96.000 euro.
  • Adeguamento antisismico degli edifici
    Dal 2017 è prevista una detrazione del 50% da ripartire in 5 quote annuali dei costi sostenuti per l'adeguamento antisismico degli edifici.
  • Iperammortamento
    Sono previsti:
    • una maggiorazione nella misura del 150% del costo di acquisizione per i beni materiali strumentali nuovi funzionali alla trasformazione tecnologica e/o digitale;
    • una maggiorazione ordinaria del 40% del costo di acquisto per i beni immateriali strumentali (software) funzionali alla trasformazione tecnologica.
  • Credito d'imposta per l'attività di ricerca e sviluppo
    Il credito d'imposta per le attività di ricerca e sviluppo è stato prorogato fino al 31 dicembre 2020.
    Dal 1 gennaio 2017 il bonus viene potenziato e sarà pari al 50% delle spese sostenute in eccedenza rispetto alla media degli investimenti in ricerca e sviluppo realizzati nei tre periodi d'imposta precedenti a quello in corso al 31 dicembre 2015.
  • Nuova Imposta sul Reddito d'Impresa (IRI) per i soggetti IRPEF
    Rimodulazione dell’ art. 55-bis del Tuir, che regolamenta l'Imposta sul Reddito d'Impresa (IRI).
    L'IRI è una imposta "opzionale" alla quale potranno aderire gli imprenditori individuali e le società in nome collettivo e in accomandita semplice in regime di contabilità ordinaria e anche dalle società a responsabilità limitata trasparenti.
  • Rivalutazione di terreni, quote e beni d'impresa
    Sono stati prolungati i termini per la rivalutazione di terreni, partecipazioni e beni d'impresa.
  • Gruppo IVA
    Dal 1° gennaio 2018 è stata prevista la possibilità per i soggetti che esercitano imprese, arti o professioni, stabiliti in Italia di costituire un Gruppo IVA e agire quindi come un soggetto unitario nei confronti di terzi, dell'Amministrazione Finanziaria e dell'Erario.

Legge di Bilancio