Legge comunitaria 2006

La legge comunitaria 2006 (L. 6 febbraio 2007 n. 13 - Disposizioni per l'adempimento di obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia alle Comunità europee - Legge comunitaria 2006) è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 40 del 17 febbraio 2007 - Supplemento ordinario n. 41.

Il provvedimento disciplina le modalità e i tempi per recepire nell'ordinamento italiano alcune direttive comunitarie, anche di rilevanza fiscale. Contiene, inoltre, alcune disposizioni di immediata applicazione, tra le quali si evidenziano ai fini fiscali:

  • l’articolo 21 che introduce una modifica all'articolo 29 della legge 29 dicembre 1990, n. 428 (legge comunitaria 1991), in materia di rimborso di tributi;
  • l’articolo 24 che modifica l'articolo 21 del Testo unico in materia di accise sugli oli minerali (Decreto legislativo 26 ottobre 1995, n. 504).

Direttiva da adottare entro il 4 marzo 2008

La direttiva 2006/38/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 maggio 2006 (che modifica la direttiva 1999/62/CE) ha per oggetto l'armonizzazione delle condizioni applicabili ai pedaggi a carico degli automezzi pesanti.
La direttiva da facoltà agli Stati membri di applicare, in maniera non discriminatoria:

  1. tasse o diritti specifici da riscuotere all'atto dell'immatricolazione dell'autoveicolo, oppure gravanti sugli autoveicoli o sui carichi di peso o di dimensioni fuori della norma;
  2. pedaggi di parcheggio e diritti specifici relativi alla circolazione nelle aree urbane.

La direttiva 2005/56/Ce del Parlamento europeo e del Consiglio del 26 ottobre 2005 è finalizzata a facilitare la disciplina delle fusioni transfrontaliere tra società di capitali.
È stata recepita con il decreto legislativo n. 108 del 30 maggio 2008.