Vincolo tra i prodotti energetici destinati al medesimo uso (c.d. concatenazione delle aliquote)

Il 17% degli utenti sottolinea il vincolo che la proposta di Direttiva introdurrebbe tra i prodotti energetici destinati al medesimo uso. La fissazione di livelli minimi equivalenti di tassazione per un determinato uso dei prodotti imporrebbe agli Stati Membri di prevedere delle aliquote interne che riproducano proporzionalmente i rapporti tra le aliquote minime fissate a livello comunitario. Al momento, invece, la Direttiva fissa un’aliquota minima per ogni prodotto ma non impone alcun vincolo di proporzionalità. Gli utenti valutano negativamente tale previsione per le ripercussioni sulle politiche energetiche nazionali, e per gli obblighi che incomberebbero sugli Stati Membri di ricostituire il suddetto rapporto ad ogni variazione di aliquota.