Momento impositivo

È stato osservato che la proposta stabilisce per i buoni multiuso un trattamento fiscale più favorevole rispetto ai buoni monouso, perché i primi sono tassati ad esigibilità differita e solo in caso di utilizzo, i secondi, invece, al momento di emissione anche in caso di non utilizzo.

Il differente trattamento IVA proposto per i diversi tipi di buoni potrebbe, ad avviso di alcuni, dare luogo a distorsioni di mercato che meriterebbero approfondimenti perché una medesima prestazione può essere trattata diversamente sulla base dello strumento di vendita utilizzato, realizzando un vantaggio, plausibilmente non voluto, in termini di cassa a favore dei buoni multiuso.

In particolare, è stato inoltre osservato che nel caso di un buono monouso non utilizzato entro il termine di scadenza, potrebbe essere previsto un meccanismo di adeguamento fiscale rispetto all’avvenuta tassazione al momento dell’emissione.