Ipotesi diversa di trattamento dei buoni

E’ stato suggerito che il trattamento IVA dei buoni sia gestito attraverso un’organizzazione centrale, con fatturazione a questa da parte dell’ultimo commerciante, senza riguardo al soggetto emittente, col quale entrerebbe in relazione l’organizzazione centrale. In tale modo sarebbe evitata la creazione di un rapporto improprio tra soggetti, l’ultimo commerciante e l’emittente, tra loro sconosciuti.